2008253882785638

mercoledì 27 gennaio 2016

Carnevale a Massafra

Fin da bambina ho associato il mese di febbraio al Carnevale. 
Per me non è stata mai una festa sentita, la avvertivo con senso di disagio ed ho capito dopo il perché. Non sopportavo quelli che andavano in giro senza farsi riconoscere con bastoni e schiume, infastidendo chiunque trovassero a tiro. E immaginavo che scaricassero le proprie frustrazioni in questo modo. Quindi li evitavo come la peste. Ed evitavo anche di farmi travolgere da questa festa chiassosa. 

Tutto questo fino a quando non mi sono trasferita a Massafra, la città del Carnevale.
Sono entrata in un altro mondo. 


In questa città tutto parla del carnevale e, ancor di più, tutti parlano del Carnevale e non solo a febbraio, qui si comincia da almeno quattro mesi prima, quando i maestri cartapestai e carristi cominciano ad ideare ed abbozzare i disegni dei maestosi carri allegorici da far sfilare per la via principale.
Quando cominciano, con assidua costanza, a modellare la cartapesta per dare vita ai buffi, ironici e a volte spaventosi personaggi che li compongono. 








Comincia quando le scuole di ballo realizzano le coreografie ballate sulle musiche assordanti sparate a tutto volume, esibendosi davanti a migliaia di persone. 
Comincia quando, scuole, parrocchie, associazioni, ogni singola persona, dal più piccolo al più grande, si prepara alla festa più pazza e colorata dell'anno e si riversa per le strade all'insegna dell'allegria e del divertimento




Quest'anno il Carnevale a Massafra festeggia il suo 63° compleanno ed  è una festa da non perdere che inizia il 31 gennaio fino alle due serate clou di domenica 7 e martedì 9 febbraio durante le quali sfileranno i carri e i gruppi allegorici. 
Questo è il manifesto ufficiale del 63° Carnevale di Massafra realizzato dall'artista Vincenzo Maraglino che è possibile anche acquistare.


Non fatevi sfuggire questa occasione perché è l'evento più esilarante e giocoso adatto a tutta la famiglia.
Qui trovate tutto programma del carnevale.




            (Foto tratte dal gruppo facebook "Cartapestando.....a Massafra")